Il Rumore del Lutto e l’Infinito

Il Rumore del Lutto è un progetto culturale che nasce a Parma nel 2007, da un’idea di Maria Angela Gelati e Marco Pipitone.

Si tratta di un’iniziativa che mira a farci accettare il senso della morte, evitando di considerarlo come un tabù o come un momento privato. L’idea è quella di trovare un modo alternativo per accettare la fine della vita, invitando alla riflessione tramite varie discipline.

Ho partecipato all’ottava edizione dedicata all’Infinito, ciò che esiste oltre a ciò che vediamo. Lo spazio oltre il limite della vita, dove cerchiamo dimensioni diverse nelle quali scoprire il vero senso della felicità.

Foto di Camilla Sarzi

L’evento nello specifico era ispirato al lutto vittoriano, con concerto e balli nei temi dello spiritismo nell’epoca vittoriana si è svolto al Circolo di Lettura e Conversazione di Parma, presso il Palazzo della Riserva un edificio di grande importanza storica sito nel cuore della città di Parma.

Per l’occasione ho indossato il mio victorian mourning dress su misura confezionato da un atelier londinese specializzato.

Il Rumore del lutto si svolge ogni anno a Parma durante le festività di Ognissanti, comprende svariate attività distribuite su 3 giorni tra cui conferenze, presentazioni di libri, reading i poesie, ma anche concerti e workshop pratici.

Si tratta di un’esperienza interessante che aiuta a riflettere su un tema così astratto da non poter essere colto razionalmente.

Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. (Woody Allen)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s